.
Annunci online

giorgiodasebenico
pensieri delle origini


Diario


14 febbraio 2014

Accidenti.

Accidenti. MI ero anche dimenticato di questo posto...




permalink | inviato da giorgiodasebenico il 14/2/2014 alle 13:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


31 gennaio 2011

E noi?

C'era questo silenzio improbabile,
come un inatteso ospite, un suono alla porta
che ci trovava impreparati.
La storia si svolgeva al tavolo della cena.
Era una storia perché si cresceva e si cambiava,
si ascoltava, si provocava un rossore.
Ogni volta che si provocava un rossore
la storia si faceva.
Ed eravamo fratelli e sorelle ineguali e compresi.
Fratelli e alberi
in quella cucina giardino.
Non pensava la terra tutta quella mistura,
quella vita. E noi.
E noi?




permalink | inviato da giorgiodasebenico il 31/1/2011 alle 21:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


26 novembre 2010

L'HO FATTO!

Ci ho messo dentro le Lezioni di Canto, qualche verso on-line ed il percorso del tram (ricordate il PDN e la sua campagna elettorale?). Per ora non si acquista, si conquista...




permalink | inviato da giorgiodasebenico il 26/11/2010 alle 21:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


29 ottobre 2010

Ripetizioni e cadute: lesson 5

Abile a rivedere, retropalco del senso, partirai
e il cane adotterà la tua canzone,
ognuno sarà ogni cosa
un attimo prima di andarsene.

Per questo si pregava e si cadeva: per parlare di te.
Per parlare si adottava un sotterfugio
si parlava nella testa e nella testa si cantava,
come se parola e canzone fossero proibite.

Ma chi poteva dettare seguiva,
così adesso parti, saluti
lasci il diniego e questa moltitudine,
come fosse il motore del mondo
piccolo che riluce.

E non c'è istante, non c'è ripetizione,
non c'è caduta.


 




permalink | inviato da giorgiodasebenico il 29/10/2010 alle 22:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


24 settembre 2010

Ripresa autunnale: lesson 4

Sordido e indifeso, il sorriso del fondo
su questa strada inaudita. La passa
veloce come un discrimine, un'attesa.

Dov'eri? Dove sei stata? Quando?
Non c'è commento, non una parentesi,
perchè in quel magma riposavo, stanco.

Stanco. Di tutto ma non di questa musica.
Perché la devi riprendere
dalla strofa, dalla quarta, da una misura
che io non ho più.

E basta piangere.
Non ce l'ho più.






permalink | inviato da giorgiodasebenico il 24/9/2010 alle 23:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio       
 
 




blog letto 427994 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Libera Repubblica Napoletana
La rubrica del managgerr
I libri del mese
I NUOVI MOSTRI

VAI A VEDERE

Alba
Aristarco
BP
Ciro
Cuncetta Mente
davide
EGINE
Emma
Espressione
EtaBeta
Gians
IL SOCIO COON
Marcoz
misswelby
Nardi
NICKFALCO
paolobiroliniblog
PaoloBiroliniHomePage
pasqualedigennaro
PDN
Piperita Patty
RAISSA
S&B
Ugolino
WalKa


di Paolo Birolini
Prezzo di vendita € 10,00
Libro RACCONTI 144 pagine
Copertina Morbida - Formato 12x18 - bianco e nero

      


Locations of visitors to this page





Non ci crederete mai...


My blog is worth $9,032.64.
How much is your blog worth?

Add to Technorati Favorites




Condividi su Facebook Profilo Facebook di Giorgio da Sebenico

CERCA